FANDOM


Ortega

Ortega

Il metodo Ortega è un metodo di risuluzione per il 2x2. È stato ideato da Victor Ortega e Josef Jelinek. Conta un numero piuttosto limitato di algoritmi ma permette di effettuare solve molto veloci. Assieme al Fridrich e i CLL è il metodo più utilizzato. Questo metodo è applicabile soltanto al puzzle 2x2. Si può considerare come un'evoluzione del metodo Fridrich per questo cubo.

StepModifica

Come il metodo Fridrich, l'Ortega si divide in 3 step:

  • First Layer: il punto di partenza è il primo strato, cioè posizionare ed orientare 4 angoli su una stessa faccia che hanno lo stesso colore. A differenza del Fridrich normale, questi non devono essere per forza permutati, perché verranno risolti nell'ultimo passaggio.
  • OLL : uguale identico a Fridrich, come secondo passaggio bisogna completare la faccia opposta a quella di partenza. Gli algoritmi che si usano in questa fase sono 7, e corrispondono quelli utilizzati su un 3x3 normale quando gli spigoli sono già posizionati (questo perché il 2x2 non ha spigoli quindi basta semplicemente risolvere gli angoli).
  • PBL o XLL : questo è il passaggio che lo differenzia da Fridrich. Durante questa fase, il cubo vedrà risolvere lo strato sopra (quello dell'OLL) e quello sotto del primo strato che non era stato orientato precedentemente. Nonostante tutto, i casi possibili sono solo 4. Gli algoritmi possono variare da 3, a 5 a secondo dei casi riflessi, cioè applicarli da più angolazioni.

VantaggiModifica

Il numero medio di mosse che sono necessarie per completare il primo strato è di circa 3.97 (partendo da qualsiasi colore); mentre nei casi più lunghi, non sono necessari mai più di 5 mosse. Il vantaggio evidente che si può notare con questo metodo è che molto spesso, per completare il First Layer permutando anche, ci si impiega molto tempo, spesso quando non ci sono colori vicini. Con questo metodo invece si riesce ad avere un guadagno nel primo step, e allo stesso tempo non lo si perde nell'ultimo, anche se è un po' più complicato.

TempiModifica

Padroneggiando abbastanza bene questo metodo si possono ottenere senza troppa fatica, anche delle media sotto i 5 secondi; anche se all'inizio potrebbe essere difficile dato che, di solito, si perde tempo nel riconoscere il caso del PBL. Nello specifico i tempi medi che si fanno in ogni step sono:

  • First Layer: 0.9 - 1.8 secondi
  • OLL: 1.4 - 2.1 secondi
  • PBL/PLL (nel caso sia già completato il primo strato): 1.5 - 2.1 / 1.7 - 2.3

Da questa analisi si può vedere che si possono ottenere tempi sotto i 5 secondi anche senza essere dei grandi esperti di questo metodo.

Tutorial esterniModifica

Pagine correlateModifica