FANDOM


Con il termine open ("WCA open competition") si intende una competizione aperta a chiunque, senza restrizioni sull'età, sesso e nazionalità. Viene inoltre sottointeso che la competizione sia riconosciuta ufficialmente dalla WCA. Il regolamento WCA pone una limitazione sulla possibilità di rendere selettive le competizioni: si può porre una restrizione solo sulla nazionalità. La competizione in tal caso viene definita closed ("WCA closed competition"), e solo i partecipanti di una determinata nazionalità possono parteciparvi. Da non confondere questo caso con la normale chiusura delle iscrizioni conseguente al raggiungimento del numero massimo di iscritti annunciato preventivamente dagli organizzatori e dovuto alle difficoltà organizzative nel gestire troppi partecipanti o alle limitazioni imposte dal luogo di gara scelto. Può capitare che le competizioni chiuse siano chiuse solo per quanto riguarda la premiazione. Cubers di altre nazionalità possono partecipare, i loro tempi risulteranno nel database WCA ma non verranno considerati al momento della premiazione. E' utilizzato soprattutto durante i campionati nazionali annuali.

Poichè la stragrande maggioranza delle competizioni WCA sono competizioni aperte, con il termine open si finisce per indicare una generica competizione approvata dalla WCA.

Come si organizza un open?Modifica

Per organizzare una competizione bisogna armarsi di pazienza, serietà, voglia e tempo. L'iter che porta all'approvazione di una competizione può rivelarsi faticoso e lungo, considerate inoltre che il lavoro di preparazione non si ferma con l'approvazione da parte della WCA. Per organizzare un open servono capacità di collaborazione e capacità di relazionarsi con le persone, l'organizzazione è impossibile gestirla restando chiusi in casa e senza interpellare decine di persone. In Italia abbiamo l'enorme fortuna di avere un team a nostra completa disposizione per organizzare un open: CubingItaly. Se avete intenzione di organizzare un open è caldamente consigliato il farsi aiutare da questo team, vi aiuterà in qualsiasi parte organizzativa, vi fornirà informazioni, aiuto morale, materiale, consigli, suggerimenti e se necessario sollecitazioni.


Logo CI

logo di Cubing Italy

[CITAZIONE]

Cubing Italy si propone come punto di riferimento dello speedcubing italiano per quanto riguarda il versante organizzativo di competizioni ufficiali, dimostrazioni, raduni e ogni altro tipo di iniziativa che possa coinvolgere l’attività degli speedcubers italiani.

È inoltre il portale di collegamento coi due delegati ufficiali WCA (World Cubing Association) in Italia: Lorenzo Vigani Poli e Filippo Brancaleoni.

Il nostro apporto vuole essere costruttivo ai fini di una migliore e più facile organizzazione e gestione delle competizioni ufficiali. Pertanto il portale annovera tra i membri del suo staff persone di provata esperienza in ambito organizzativo e partecipativo, quali Filippo Bertolotti, Fabrizio Cirnigliaro e Tommaso Zoffoli.

Tutti i membri dello staff sono stati selezionati personalmente dai delegati ufficiali WCA. http://cubingitaly.forumcommunity.net/?t=41120864



Se siete intenzionati ad organizzare seriamente un open chiedete informazioni al team di CubingItaly o ad uno dei delegati italiani, solo loro possono fornirvi una completa informazione al riguardo. Di seguito verranno comunque elencati gli aspetti più importanti nell'organizzazione di un open, è un'argomentazione puramente indicativa ed estremamente limitata. Lo scopo è solo quello di dare nozioni generali e superficiali a chi fosse incuriosito, non quello di voler indicare come si organizza una competizione e scendere nei dettagli.

Luogo e dataModifica

Il luogo e la data della gara sono gli elementi più importanti. La venue deve essere raggiungibile facilmente anche con mezzi pubblici, deve avere nelle vicinanze la possibilità di pernottare e deve essere adatta ad una gara di speedcubing (luci, spazi, rumori, temperature adeguati). E' possibile chiedere all'assessore della cultura/sport il prestito di una struttura comunale in modo gratuito, così come è possibile chiedere il noleggio di una struttura di proprietà di terzi, a costi spesso eccessivi e non ricopribili con le sole entrate derivanti dal costo di iscrizione. Può capitarvi di tutto, dal comune che vi concede il miglior teatro fornendo pure delle medaglie, al comune che fa capricci e dimostra chiaramente di non essere interessato.

Sito internetModifica

Il sito internet di gara dà visibilità alla competizione e permette di dare indicazioni su come raggiungere la venue. Permette di rendere pubblica la schedule, i tempi limite, i contatti con il team organizzativo, eventuali convenzioni per il pernottamento. Un'ottima traduzione in inglese può inoltre attirare l'attenzione dei cubers stranieri e famosi, la cui iscrizione attirerà di conseguenza altri cubers. Esistono diverse piattaforme gratuite che mettono a disposizione spazio e tutorial per permettere anche ai più inesperti di creare siti sobri e intuitivi adatti a questo scopo.

ScheduleModifica

La Schedule di gara può attirare alcuni cubers e allontanarne altri a causa della specializzazione personale nelle varie discipline. Permettere l'iscrizione anche in giorni successivi al primo giorno di gara può favorire la partecipazione di cubers che non sono in grado di partecipare a tutti i giorni della competizione ma al tempo stesso limita la possibilità di fare più round di più categorie (Poichè un numero elevato di round di molte categorie implica una distribuzione dei round su più giorni). Evitare di iniziare la competizione di mattina presto può favorire la partecipazione di cubers impossibilitati di pernottare in luogo anche la notte prima della competizione, ma riduce il tempo totale di gara. Insomma, l'organizzatore può scegliere la schedule in base a come preferisce impostare la competizione. Il regolamento WCA pone comunque delle esigue limitazioni solo sul numero di round permesso in base al numero di partecipanti e sul numero di partecipanti che passano al turno successivo.

Modifica

La ricerca di eventuali sponsor ed eventuali convezioni con hotel e con locali di ristoro per le pause pranzo. Gli sponsor possono servire per coprire le spese di organizzazione o per permettere di fornire dei premi di maggior valore.

Organizzazione materialeModifica

Non di minore importanza è l'organizzazione materiale della competizione. Serviranno tavoli e sedie di altezza adeguata, penne, fogli segnatempo, cronometri manuali, stackmat timers, tappetini, cavi di collegamento, riduttori, pile, copricubo, bende, porta badges, badges, scotch, computer, stampante, volonterosi per riordinare i tempi sui computer, lista degli scrambles da effettuare, collegamento ad internet e webcam per permettere eventuali streaming online e così via.

TempiModifica

Per il regolamento WCA la competizione deve essere approvata a non meno di un mese dalla data di svolgimento. Poichè le richieste di ufficializzazione non vengono approvate subito e possono pure essere rifiutate, la tempistica di organizzazione non va sottovalutata.

DelegatiModifica

E' necessaria la presenza di almeno un delegato WCA.